Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Il documento dei lavoratori di Roma

La protesta Servirail a Roma

Di seguito il documento diffuso dai lavoratori della Servirail che da parecchi giorni occupano un palazzo delle FS in via Prenestina.

“PROTESTANO ININTERROTTAMENTE A ROMA I LAVORATORI SERVIRAIL EX WAGONS – LITS.

DA 10 GIORNI HANNO OCCUPATO UN PALAZZO DELLE FERROVIE IN VIA PRENESTINA, 135 B  ROMA.

HANNO APPESO UN MANICHINO IMPICCATO DALLA TERRAZZA .

DOMANI IL LICENZIAMENTO EFFETTIVO PER GLI AGENTI DEI TRENI NOTTE

MANIFESTANO GIORNALMENTE SUL TETTO URLANDO: “ VOGLIAMO LAVORARE…….“ 

C’E’ SEMPRE PIU’ TENSIONE TRA I LAVORATORI CHE PRESTANO SERVIZIO SUI TRENI NOTTE.

 DA 16 GIORNI SI SONO RIUNITI  A ROMA GLI  AGENTI  DELLA SEZIONE DI MESSINA CON QUELLI DI TUTTE LE ALTRE SEZIONI, INTRAPRENDENDO  COSI’  UN PERCORSO COMUNE  DI NUMEROSE E CONTINUE PROTESTE .

OVVIAMENTE LA DECISIONE DI UNIRSI CON TUTTE LE ALTRE SEZIONI  ED OCCUPARE UN PALAZZO DELLE FERROVIE  NELLA CAPITALE  PROTESTANDO SUI TETTI E’ STATA PRESA 10 GIORNI FA, DOPO AVER FATTO ORMAI  IL POSSIBILE  AL LIVELLO TERRITORIALE.

PARLANO I LAVORATORI:

<< ABBIAMO PENSATO 16 GIORNI FA DI FARE QUESTO GESTO ESTREMO, OCCUPANDO UN PALAZZO DELLE FERROVIE GIORNO E NOTTE QUI A ROMA IN VIA PRENESTINA, 135 B   PERCHE’ AL LIVELLO TERRITORIALE NON C’ERA PIU’ NULLA DA FARE, NESSUNO CI  HA ASCOLTATO ED E’ PER QUESTO MOTIVO CHE ABBIAMO PENSATO DI ANDARE A FARCI SENTIRE A ROMA……..  INFATTI QUI A ROMA OGNI GIORNO ABBIAMO IN PROGRAMMA  UNA NUOVA PROTESTA, CI DANNO GIORNALMENTE  SOSTEGNO IN PRIMIS IL SENATORE PEDICA ( IDV ), I RAGAZZI DEI CENTRI SOCIALI, GLI  INDIGNATI E TANTE ALTRE PERSONE CHE VENGONO A SAPERE DELLA NOSTRA SITUAZIONE E CI DANNO SOSTEGNO. …… L’ OBBIETTIVO DELL’ OCCUPAZIONE E’ QUELLO DI AVERE PIU’ RISONANZA POSSIBILE  ATTRAVERSO  I  MEDIA,  E QUI A ROMA LA STIAMO OTTENENDO A CARATTERE NAZIONALE,  ARRIVANO GIORNALMENTE  TELEVISIONI NAZIONALI A RIPRENDERE LA NOSTRA PROTESTA SUL TETTO DI VIA PRENESTINA IN ROMA, CI RIPRENDONO MENTRE URLIAMO “LAVOROOOO” DALLA TERRAZA,  POCHI GIORNI FA L’ONOREVOLE DI PIETRO ( IDV ) 

E’ SALITO SUL TETTO DEL  PALAZZO  INSIEME A NOI  ED HA TELEFONATO IN VIVAVOCE  ALL’ AMMINISTRATORE DELEGATO DI TRENITALIA  MAURO MORETTI, OTTENENDO SUBITO UN INCONTRO E FACENDO PARTECIPARE ANCHE  4 DI NOI.   DURANTE L’INCONTRO SI E’ DISCUSSO DI TUTTO, L’ ON. DI PIETRO HA RIBADITO A MORETTI CHE NON SI POSSONO LASCIARE  A CASA LAVORATORI QUALIFICATI COME QUELLI DEI TRENI NOTTE IN QUANTO ANCHE SE IN APPALTO, LAVORANO COMUNQUE PER LE FERROVIE ITALIANE………… >>  

COMUNQUE  L’ON. DIPIETRO, CHE I LAVORATORI RINGRAZIANO PER LA SUA DISPONIBILITA’, OLTRE AVER FATTO GIA’ INTERROGAZIONI PARLAMENTARI URGENTI, HA GIA’ INVIATO  UNA LETTERA AL MINISTRO DEI TRASPORTI PASSERA NELLA QUALE HA BEN DESCRITTO TUTTA LA SITUAZIONE  DEI LAVORATORI DEI TRENI NOTTE, CHIEDENDO AL MINISTRO DI INTERVENIRE URGENTEMENTE  ED  INDICANDOGLI  ANCHE  LA  SOLUZIONE  IDEALE  CHE E’ QUELLA DELL’ ASSORBIMENTO DI  TUTTI I DIPENDENTI IN TRENITALIA,  VISTO ANCHE  CHE DA UN ANNO CIRCA  TRENITALIA ANNUCIA  CONTINUAMENTE  MIGLIAIA  DI  ASSUNZIONI.

SONO STATE FATTE INTERROGAZIONI URGENTI ANCHE DA PARTE DI PARLAMENTARI E SENATORI TRA LE QUALI  QUELLA FATTA DAL SENATORE D’ALIA ( UDC )  INSIEME A RANUCCI ( PD ). 

CONTINUA IL PROGRAMMA DI PROTESTE.

OGNI GIORNO I LAVORATORI EX WAGONS-LITS URLANO  LA LORO PRESENZA  IN TUTTE LE MANIFESTAZIONI A ROMA, TRA LE ULTIME, 3 GIORNI FA ERANO A ROMA SOTTO LA CAMERA DEI DEPUTATI, POI A MONTECITORIO,  SONO PRESENTI OGNI QUALVOLTA L’ A.D. MORETTI SI RECA DA QUALCHE PARTE  PER UNA QUALCHE INAUGURAZIONE, COME AD ESEMPIO QUELLA DELLA STAZIONE DI ROMA TIBURTINA  O QUELLA DEL TRENO “LEONARDO EXPRESS” A ROMA TERMINI E TANTE ALTRE. 

CONTINUANO I LAVORATORI:

<< INSOMMA FAREMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE OVUNQUE, NON CI FERMEREMO E NON SCENDEREMO DAL TETTO DEL PALAZZO CHE ABBIAMO OCCUPATO QUI A ROMA IN VIA PRENESTINA  FINCHE’ NON ARRIVERANNO RISPOSTE  CHE CI ASSICURINO UN FUTURO DIGNITOSO…>>

<< CI FAREMO SENTIRE A GRAN VOCE  SOTTO AL MINISTERO NEL QUALE CI SARA’ PRIMA L’INCONTRO TRA SINDACATI E MINISTRO E DOPO ANCHE L’INCONTRO DELL’ ONOREVOLE DI PIETRO CON IL MINISTRO >>.

<<  CI TENIAMO A DIRE DALL’ OCCUPAZIONE DI VIA PRENESTINA, 135 B IN ROMA CHE QUI SIAMO SOLO LAVORATORI,  SENZA SINDACATI !!!!!!!!!!!!!!!  >>”.