Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Il Comune manda i vigili urbani alla ex scuola di Paradiso

Un momento dell'occupazione iniziata il 22 dicembre scorso

In borghese, ma li ha mandati. L’assessorato al Patrimonio, che fa capo al vice sindaco Guido Signorino, ha inviato stamane i vigili urbani alla ex scuola elementare di Paradiso, da oltre due settimane occupata da quattro famiglie senza casa.

Ancora poco si sa delle dinamiche che hanno spinto l’amministrazione Accorinti a disporre questo accertamento e nelle prossime ore se ne dovrebbe sapere di più.

“Sto cercando di capire cosa sia successo -dichiara al telefono il consigliere comunale di Cambiamo Messina dal basso Gino Sturniolo, molto polemico con l’amministrazione comunale dopo le dichiarazioni del sindaco Accorinti rispetto all’occupazione del plesso scolastico chiuso da anni.

Forse, visto che c’è l’energia elettrica e che la vecchia scuola è tra gli immobili del patrimonio comunale che devono essere dismessi, i vigili urbani sono stati inviati per accertare come sia stato possibile collegarsi. Per il momento non so altro, ma rimango comunque dalla parte degli occupanti. La risposta che deve essere cercata è quella al bisogno”.

Aggiornamento delle 12.55

A disporre il controllo è stato il Dipartimento Patrimonio e non gli assessori. Infatti l’assessore ai Servizi sociali Nino Mantineo ci ha dichiarato di non sapere nulla della vicenda. Sembra che a far scattare il controllo sia stato l’arrivo di una nuova famiglia di occupanti.