Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Gossip, Facebook e i nuovi comunicati stampa

Vasco Rossi e Ligabue

Estate, mare, spiagge e limonate cha cha cha. Calma piatta sul versante musicale nostrano.

Tra concerti estivi in località balneari e non di artisti  famosi o pseudo famosi, tutto tace nel  mondo discografico italiano. Se da un lato si attende l’uscita tra un mese esatto del nuovo disco di Bob Dylan, nella nostra penisola una sorta di sonnolenza attanaglia gli appassionati dei 33 giri, pardon, cd, mp3 e chiavette usb.

Vola nei rotocalchi la notiziona della pace fatta tra il Vasco nazionale  e Ligabue.

Due personaggi, specialmente il primo, apparsi tra le news italiane recentemente più per i gossip che per eventuali meriti musicali degni di nota.

Ebbene sì. I due rocker han fatto pace.

“È scoppiata la pace tra me e Ligabue. Adesso speriamo che scoppi la pace anche tra quelli che continuano a paragonarci. Liga è della nuova generazione. Io sono di un’altra epoca. Metterci sullo stesso piano è come buttare nel cesso, dimenticare, 10 anni di miei sacrifici”.

Queste le parole apparse sulla ormai intasatissima e vissutissima pagina Facebook del rocker di Zocca.

Altro che comunicati stampa. Facebook, dopo aver seppellito gli altri network ed il tanto amato MSN, adesso sembra voler seppellire pure il ruolo che i comunicati stampa hanno avuto sino ad oggi per le comunicazioni tra artisti e pubblico.

Ed è così che si annunciano album, tournée e persino si licenziano i propri musicisti. Nel portale di Facebook, senza preavvisi né rispetto per la privacy o la minima professionalità.

E allora dormiamo in spiaggia che è meglio.

Lasciamoci coccolare dalla brezza marina, dal calore del sole, da  viste paradisiache, che dei gossip Rossiani possiamo farne a meno. Fino al prossimo inverno.