Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Furti di scooter a Messina, arrestati due giovanissimi: il minorenne va in comunità

MESSINA. Avevano già forzato bloccasterzo e blocco accensione del motorino preso di mira e lo stavano portando via a spinta. Uno dei due malviventi è minorenne, l’altro, D. R., messinese, ha 19 anni. I poliziotti delle Volanti intervenuti sul posto hanno verificato che i due avevano raggiunto intorno alle 22 del 3 settembre scorso un complesso della zona sud di Messina a bordo di uno scooter e ne avevano bloccato il cancello di ingresso affinché restasse aperto per garantirsi una rapida via di fuga con il mezzo rubato. Lo sportellino a protezione del vano motore del cancello era infatti manomesso e la fotocellula coperta con del nastro adesivo.

Per entrambi è scattato l’arresto per il reato di furto aggravato in concorso. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il maggiorenne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo. Il minorenne, invece, (difeso dall’avvocato  Giuseppe Germanà Bozza del Foro di Messina e per il quale era stata chiesta la carcerazione) è stato trasferito in un Centro di Prima Accoglienza. Il motorino rubato è stato consegnato al legittimo proprietario, quello con il quale i due arrestati hanno raggiunto il luogo del furto è stato sottoposto a sequestro.