Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Furnari, anziano colpito da ictus in casa: i carabinieri sfondano la porta d’ingresso per soccorrerlo

MESSINA. Poco prima delle 18 i carabinieri della stazione di Furnari hanno sfondato la porta d’ingresso di un appartamento situato in via Lincoln. I militari dell’arma, stando alle testimonianze dei presenti sono stati allertati dai familiari di un 86enne, i quali non avevano sue notizie da diverse ore. I carabinieri, nelle persone del maresciallo Massimiliano Ciaramidaro e Alessandro Melas sono tempestivamente intervenuti ed entrati con la forza nella casa dell’anziano, lo hanno trovato disteso sul letto per via di un ictus. Subito chiamato il 118, con l’ambulanza giunta immediatamente da Novara di Sicilia. I militari dell’arma hanno prestato il primo soccorso al malcapitato, che è stato successivamente trasferito all’ospedale Cutroni-Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto. Non sarebbe più in pericolo di vita. Caloroso l’apprezzamento dei presenti verso i carabinieri e i sanitari del 118 per il gesto compiuto.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.