Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Forza Italia chiede le dimissioni di Perna: “Stipendio regalato”

Pippo Trischitta
Pierluigi Parisi e Pippo Trischitta

Proprio mentre l’assessore alla Cultura del Comune di Messina Tonino Perna presentava stamane la Notte di Orione e la moneta complementare, il gruppo di consiglieri comunali di Forza Italia ne chiedeva le dimissioni.

A muovere accuse di poco impegno e scarso spessore politico sono il capogruppo Pippo Trischitta con Pierluigi Parisi e Giovanna Crifò.

“Il problema è proprio lui, la sua persona, non è un problema di deleghe – sostiene Trischitta. E’ l’assessore più improduttivo che sia mai capitato al Comune di Messina, lo chiamiamo assessore ghost perché è proprio un fantasma, non c’è mai”.

Perna, a detta dei consiglieri FI, si sarebbe macchiato della colpa di aver perso un patrimonio istituito dall’ex Giunta Buzzanca: la Notte della Cultura. “Nell’ultimo anno di amministrazione Buzzanca si era riusciti a fare una Notte della Cultura a costo zero. Si erano spesi i soldi necessari e avevano partecipato centinaia di associazioni -ha detto ancora Trischitta. Il problema di Perna è che non è capace di assumere iniziative né di intercettare finanziamenti o di gestire contatti con associazioni e partecipanti”.

E continua. “Crediamo che il suo stipendio sia denaro sprecato e per questo chiediamo le dimissioni dell’assessore Perna che neanche nel caso dell’Agosto Messinese e della Vara è stato in grado di avere i fondi necessari per la festa. Basti pensare che la machina festiva è arrivata a piazza Duomo non sufficientemente illuminata”.

Francesca Duca

Ventinovenne, aspirante giornalista, docente, speaker radiofonica. Dopo una breve parentesi a Chicago, torna a preferire le acque blu dello Stretto a quelle del lago Michigan. In redazione si è aggiudicata il titolo di "Nostra signora degli ultimi" per interviste e approfondimenti su tematiche sociali che riguardano anziani, immigrati, diritti civili e dell'infanzia.Ultimamente si è cimentata in analisi politiche sulle vicende che animano i corridoi di Palazzo Zanca.