Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Fondi turismo e conflitto d’interessi, Cracolici a Manlio Messina “Quel consulente non s’ha da fare”

SICILIA. “Un tour operator che lavora alla stesura di una norma che stanzia fondi per i tour operator e che poi collabora con l’assessore per indicare a quali tour operator erogare il finanziamento!” È quanto afferma il parlamentare regionale del Partito democratico Antonello Cracolici che ha presentato un’interrogazione all’ARS in merito alla consulenza a titolo oneroso attivata dall’assessore al Turismo Manlio Messina nei confronti del titolare della Sicyling Tour Operator. “L’assessore Messina – dichiara Cracolici – in Finanziaria ha proposto un fondo da 75 milioni di euro per sostenere il turismo a superare la crisi coronavirus attraverso l’acquisto di una serie di servizi compresi quelli dei tour operator. Prima dell’approvazione della norma, però, ha nominato come suo consulente il gestore di una società attiva nel settore dei tour operator e in quello dell’organizzazione dei charter. Siamo di fronte a un conflitto di interessi grande quanto una casa. L’incarico a titolo oneroso riguarda la “Consulenza per lo studio dello sviluppo della programmazione, progettazione ed elaborazione software di una piattaforma informatica e App per la gestione di nuove progettualità di promozione turistica”. Ma il progetto proposto, denominato “Sicyling”, risulterebbe essere stato già presentato tempo addietro alla Camera dei deputati nell’ambito di un evento dedicato all’innovazione tecnologica”.

Antonello Cracolici