Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Fondi europei Sviluppo e Coesione, la Regione firma accordo per l’assistenza con la SAS SCpA

PALERMO. L’assessorato regionale all’Economia ha stipulato oggi il contratto di servizio con la SAS SCpA per Ie attività di assistenza legate al supporto e alla collaborazione nell’attività di gestione, attuazione, monitoraggio e controllo degli interventi strategici previsti nel Patto per lo Sviluppo della Regione a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione. La Servizi Ausiliari Sicilia, società in-house della Regione Siciliana, fornirà all’assessorato all’Economia – Ragioneria Generale un supporto continuativo per rispondere al fabbisogno di risorse e competenze nell’utilizzo dei fondi comunitari. Attraverso i propri funzionari, in particolare quelli provenienti da organismi che già svolgevano queste mansioni, la società fornirà assistenza tecnica e supporto a diverse attività connesse con il Patto per il Sud, occupandosi delle attività di coordinamento, gestione, monitoraggio e controllo delle risorse del FSC 2014/2020. Trovano applicazione in tal modo le previsioni della L.R. n.1 del 2020 che hanno consentito alla SAS di svolgere le attività di assistenza tecnica per l’amministrazione regionale che finora è stata svolta all’esterno. Sul piano tecnico, le risorse fornite dalla SAS forniranno supporto giuridico-amministrativo relativamente a procedimenti amministrativi, appalti, contratti e bandi di gara, comprese le attività di rendicontazione e certificazione della spesa oltre che ogni attività di facilitazione nell’impiego dei fondi comunitari in questione.