Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Fake news sul sindaco di Messina, da Iene aggressive a timidi coniglietti: cancellata l’accusa a De Luca

MESSINA. Un colpo di spugna (peraltro piuttosto maldestro) e le accuse delle Iene al sindaco De Luca svaniscono come per incanto. Neanche a dirlo, non una sola parola di scuse per averlo diffamato dichiarando che il primo cittadino di Messina aveva partecipato sabato scorso al corteo funebre di Rosario Sparacio, fratello dell’ex boss Luigi. Strano comportamento per una trasmissione come quella che da tanti anni va in onda su Italia Uno, che da sempre si presenta

come una paladina della verità e che in ogni servizio si fa un punto d’onore nel dichiarare che il re è nudo. Durante la diretta facebook di ieri sera, il sindaco De Luca ha detto chiaramente che querelerà la trasmissione, a meno che le Iene non dichiarino pubblicamente chi ha fornito loro la notizia falsa della sua partecipazione alle esequie di Sparacio. Sic transit gloria mundi.

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.