Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Enogastronomia. Il brand siciliano “Lusso & Gusto” alla conquista del Simposio 2015

Katia La Rosa
Katia La Rosa

Digitalizzare il made in Italy. “Lusso e Gusto”,  la  piattaforma integrata  dedicata all’eccellenza, sarà presentata alla quarta edizione “Simposio 2015 Trionfo del Gusto”.

La kermesse enogastronomica, organizzata da tasteFactory si terrà il 3 e 4 ottobre a Roma, al Salone delle Fontane. L’obiettivo, come dichiarato da Daniele De Ventura, fondatore del Simposio, è quello di promuovere le aziende di qualità, offrendo opportunità di incontro e di crescita.

Per questo motivo giunti alla IV edizione si è deciso  di inserire alcune novità: dal “Cooking Show”, allo street-food,  alla  presentazione del nuovo brand “Lusso e Gusto”. Il progetto nasce da un’idea di Katia La Rosa, giornalista da anni impegnata nella valorizzazione dell’eccellenza italiana, che ha deciso di promuovere nuovi modelli di comunicazione in un settore fondamentale per l’operatività delle piccole e medie imprese.

“Il progetto integrato -spiega Katia La Rosa- si traduce in una piattaforma web multimediale, che  mette in rete le eccellenze del made in Italy disaggregate su scala territoriale, esaltando così usi, costumi e tradizioni delle regioni italiane. Grazie alla rete, lo stile italiano sarà promosso in tempo reale e in modo accessibile.

Il portale offrirà  anche indispensabili servizi informativi e di orientamento, capaci di guidare  le aziende nel mondo della promozione internazionale. Nell’ambito della due giorni  si svolgerà la prima edizione nazionale di “Lusso e Gusto Awards”.

Una giuria di addetti  ai lavori  e specialisti del settore selezionerà tra gli oltre 70 espositori  provenienti da tutta Italia,  le aziende che si sono distinte per eccellenza, comunicazione & marketing e sostenibilità. Numerose le aziende siciliane partecipanti al concorso.

I vincitori saranno inseriti all’interno della piattaforma web: www.lussoegusto.it, che  non è solo l’eccellenza nella moda, nell’enogastornomia, ma anche cultura e arte. Saranno conferiti due riconoscimenti speciali nelle  sezioni   letteratura e promozione. L’innovazione tecnologia in termini di comunicazione è il primo fattore di crescita economica.

A spiegarlo uno dei membri tecnici della giuria nazionale, Stefania Ranzato, amministratore delegato della “TecnoET”, società leader nella digitalizzazione. “Il web è divenuto oggi la piattaforma più immediata da cui attingere informazioni e notizie -puntualizza. Bisogna orientarsi nell’utilizzo dei new media e della comunicazione non convenzionale in un ambiente 2.0 con l’obiettivo di  promuovere ed  internazionalizzare il made in Italy” .

La cerimonia di premiazione dell’eccellenza made in Italy, alla  presenza di numerose autorità, si terrà domenica 4 ottobre alle 16.30 al Salone delle Fontane. “Sarà un’occasione per sottolineare come la costante ricerca del particulare, nella moda, nel design, nella cultura, nell’agroalimentare e nei settori più creativi dell’artigianato, non rappresenti solo un vezzo estemporaneo da  soddisfare -dichiara ancora Katia La Rosa. Essa, invece, è la nuova frontiera del sistema-Paese, quella del valore aggiunto della creatività e delle economie di scala, a cui devono aspirare tutte le imprese, a partire da quelle più piccole, che producono per il mercato interno, ma soprattutto per esportare nel mondo lo stile italiano in tutte le sue forme”.