Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Enna. Ruba portafogli al Tribunale e poi va al bar, arrestato 37enne

volante-polizia_articoloRuba un portafogli all’interno del Tribunale di Enna e va al bar. La Polizia, grazie alle immagini della videosorveglianza, rintraccia e arresta il 37enne Stefano Vittorio Meli di Regalbuto. L’uomo, gravato da precedenti  per reati contro il patrimonio e la persona, dovrà rispondere di furto aggravato.

Qualche giorno fa un impiegato in servizio presso il Tribunale segnala al personale di vigilanza di non trovare più il proprio portafogli custodito all’interno di una borsa nel suo ufficio.

Immediatamente scattano le indagini, e dalla visione dei filmati della sorveglianza interna si risale a un giovane che usciva

dal Palazzo di Giustizia nascondendo qualcosa.

“A quel punto – spiegano dalla Questura di Enna – sono scattate le ricerche immediate che hanno consentito di rintracciare il giovane all’interno di un bar vicino agli Uffici Giudiziari. Sottoposto a perquisizione personale, veniva rinvenuta sulla sua persona una somma corrispondente a quella trafugata”.

Dalle immagini della videosorveglianza, inoltre, si è visto che l’uomo si è recato in bagno del piano terra e prima di entrare aveva un rigonfiamento sotto la maglietta. E, in effetti, nel cestino del bagno è stato trovato il portafogli della vittima privo di denaro ma con gli effetti personali e documenti.

Meli, dopo le formalità di rito, come disposto dal Procuratore della Repubblica Calogero Ferrotti è stato accompagnato presso la locale Casa Circondariale.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.