Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Enna. Nuova sede, Croce Rossa invita presidente Rocca

Luigi Manno e Antonio Insinga
Luigi Manno e Antonino Insinga

Il presidente del comitato della Croce Rossa di Enna Antonino Insinga, in occasione di un recente incontro con il consiglio nazionale che ha visto la partecipazione dei presidenti dei comitati siciliani ha colto l’occasione per invitare a Enna il presidente nazionale Francesco Rocca per l’inaugurazione della nuova sede sociale che dovrebbe tenersi, dopo il trasloco dalla vecchia sede, entro la fine dell’anno. L’invito sarà esteso a tutti i vertici nazionali e regionali. “L’occasione sarà propizia -ha detto Insinga- non solamente per inaugurare in un momento di festa la nuova sede, ma soprattutto per far conoscere le molteplici attività sociali e assistenziali promosse localmente dall’associazione che riscuote continui apprezzamenti ed è in continua crescita. Mi auguro che il presidente nazionale Rocca accetti l’invito, gratificando con la sua gradita partecipazione l’impegno quotidiano dei nostri volontari e dei corpi ausiliari. Oggi -ha concluso Insinga- la Croce Rossa -è una grande realtà che opera sul territorio, rendendo vivi e operanti i sette principi ispiratori e le finalità associative rivolte prioritariamente a chi si trova in stato di necessità. Colgo l’occasione per ringraziare quanti attivamente collaborano con l’associazione e tutti coloro

che credono nel nostro cammino quotidiano al servizio degli altri”.

All’incontro era presente anche il neo consigliere regionale della Croce Rossa Luigi Manno. “Mi auguro che il presidente Rocca, compatibilmente con gli impegni associativi possa partecipare all’inaugurazione della nuova sede di Enna, avuta grazie all’impegno fattivo di tutto il nuovo direttivo e alla sensibilità di quanti nelle istituzioni credono che l’associazione è impegnata in prima fila a garantire assistenza, promuovere la cultura della donazione e operare volontariamente contro il disagio e le nuove povertà emergenti”. Francesco Rocca, eletto a giugno 2016 dopo un primo mandato cominciato nel 2013 e dopo aver ricoperto il ruolo di Commissario straordinario della CRI dal 2008. Da novembre 2013 è anche vicepresidente della Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Attualmente ricopre il ruolo di direttore generale dell’IDI, Istituto Dermopatico dell’Immacolata di Roma.

Francesco Rocca ha una lunga esperienza nel campo sanitario-amministrativo. È stato il primo direttore generale dell’ospedale Sant’Andrea di Roma. Ha guidato il Dipartimento Politiche Sociali del Comune di Roma. Da sempre impegnato nel mondo del volontariato, ha maturato nella Caritas un’esperienza pluridecennale nell’area dell’assistenza ai migranti e del disagio giovanile. Dal 2008 a oggi si è impegnato nell’opera di riforma e di riorganizzazione della Croce Rossa Italiana per dotare la più grande Associazione di volontariato in Italia e nel Mondo di strumenti per affrontare le nuove sfide umanitarie del Terzo Millennio.