Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Enna. Giornata della Memoria, in Prefettura un convegno sul monoteismo

Giornata_della_memoriaIl giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz è stato designato con una legge del 2000 come Giorno della Memoria, al fine di ricordare la Shoah, sterminio del popolo ebraico, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati. A Enna in occasione della celebrazione della Giornata della memoria in  Prefettura si tiene alle 17  il convegno Lo Scandalo dell’Olocausto; religioni monoteiste a confronto

Lo scandalo dell’Olocausto ed il confronto tra religioni monoteiste sono al centro della conferenza organizzata dalla Prefettura di Enna, dal Sacro Militare ordine costantiniano e dal Kiwanis di Enna.

Sarà un’occasione importante di confronto tra diverse religioni in un periodo storico in cui le divisioni portano a episodi tristemente noti. Ma partendo da un evento storico che ha segnato la storia mondiale, l’Olocausto, da Enna partirà un importante messaggio.

Interverranno il professore Salvo La Porta, il prefetto Fernando Guida, Monsignore Rosario Gisana Vescovo della Diocesi di Piazza Armerina, Stefano Di Mauro Itzaak Ben Avraham Rabbino Capo della Comunità ebraica di Sicilia e Presidente del centro Sefardico Siciliano e il  Kheit Abdelhafid imam della Moschea di Catania, Presidente della comunità islamica di Sicilia e membro del direttivo nazionale UCOII, Unione delle comunità islamiche d’Italia.

A moderare l’incontro sarà il Delegato dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio Antonio Di Janni.

Seguirà un concerto offerto dal Liceo Musicale Dante Alighieri di Enna.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.