Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Enna. Entro il 23 febbraio le domande per il bonus di servizio per gli anziani

Manno_AgiraIl presidente del consiglio comunale di Agira, Luigi Manno, informa i cittadini che, per l’anno 2015, nei limiti dello stanziamento disponibile del bilancio regionale, è prevista l’erogazione, attraverso i comuni di residenza, di un intervento di sostegno in forma di bonus di servizio (voucher) per le famiglie che svolgono assistenza nei confronti di anziani non autosufficienti ultrasettantacinquenni.

“La finalità dell’intervento – spiega Manno – della quale mi riservo di verificare il fatto che non è stato reso noto il bando dagli uffici sociali del comune è quella di favorire la permanenza o il ritorno in famiglia delle persone anziane.”

Secondo il bando la persona anziana assistita per accedere all’intervento deve: aver compiuto i 75 anni di età alla data di scadenza dell’avviso pubblico; essere stato dichiarato dalle autorità competenti disabile grave o invalido al 100%; ed essere residente in un Comune della Regione Siciliana.

Per accedere al bonus di servizio  “è necessario presentare certificazione I.S.E.E. riferita al periodo di imposta anno 2013 con un valore massimo di 7 mila euro. Inoltre – continua il presidente Manno – possono presentare domanda di accesso al beneficio del voucher: l’anziano stesso, in grado di gestire le decisioni della propria assistenza e della propria vita; i familiari, entro il 4° grado, che accolgono l’anziano nel proprio nucleo e che siano residenti nel territorio regionale da almeno un anno dalla presentazione della domanda; il figlio non convivente che, di fatto, si occupa della tutela della persona anziana e che sia residente nello stesso comune del beneficiario da almeno un anno dalla presentazione della domanda”

Le domande dovranno essere redatte, su specifico schema predisposto dall’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e delle Autonomie Locali deve essere presentata presso il comune di residenza del beneficiario, con allegata dichiarazione che il soggetto non accede ad altre fonti di finanziamento per il medesimo servizio dell’anno di riferimento.

Le domande dovranno essere consegnate al Protocollo generale del Comune di Agira non oltre il 23 febbraio 2015. Se la domanda è spedita mediante raccomandata postale, fa fede la data di spedizione.