Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Emergenza covid Messina, il TAR dà ragione a De Luca e boccia il ricorso contro l’ordinanza sindacale

MESSINA. Il sindaco Cateno De Luca incassa l’appoggio del TAR all’ultima ordinanza sindacale, che rende la zona rossa di Messina ancora più rossa, e commenta la bocciatura da parte del Tribunale Amministrativo Regionale del ricorso presentato contro la sua disposizione, molto più severa di quella del presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci. “Al cospetto della conclamata crescita esponenziale del Covid nella propria comunità -scrive De Luca sulla propria pagina facebook- il sindaco è legittimato a emettere un provvedimento maggiormente restrittivo, chiudendo tutto per tutelare concretamente la salute della propria comunità. Sono l’unico sindaco in Italia che si è assunto questa responsabilità! Perché il presidente Musumeci, molto più titolato di me, non si copia la mia ordinanza e la estende a tutta la Sicilia? Vi immaginate cosa sarebbe successo se il TAR stasera avesse annullato la mia ordinanza?”. Il presidente della Regione Sicilia, intanto, si guarda bene dal rispondere al sindaco De Luca e continua a incassare gli strali di chi lo accusa di avere gestito e di continuare a gestire malissimo l’emergenza coronavirus nell’Isola, che oggi è la prima regione in Italia per numero di contagi.