Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Economia. Rifiuti Santa Teresa Riva, De Luca ai sindacati: “I lavoratori saranno pagati”

Foto d’archivio

MESSINA. “Non comprendiamo il contenuto della nota dei sindacati che conferma invece la regolarità del rapporto tra l’impresa aggiudicataria del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti con i lavoratori regolarmente retribuiti sempre e comunque, pur se con qualche settimana di fisiologico ritardo. A tal fine inviterò il sindaco di Santa Teresa di Riva Danilo Lo Giudice a pagarli un mese in anticipo, così non consentiremo a certe organizzazioni sindacali

di sferrare attacchi meramente politici essendo ormai soltanto delle consorterie politiche che utilizzano come un bancomat i lavoratori”. A dichiararlo è l’ex sindaco di Santa Teresa Riva Cateno De Luca, autore della costituzione dell’ARO e del piano industriale utilizzato a Santa Teresa Riva per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani sottolineando che il servizio continua a funzionare bene. “I sindacati – prosegue De Luca – dovrebbero spiegare come mai il Comune pagava i costi di ben 24 unità lavorativa mentre realmente prestavano servizio soltanto 12-13 unità, come acclarato dai blitz effettuati negli anni scorsi dal sottoscritto con la Polizia Municipale”.