Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Domestici e lavoro in nero

L'avv. Antonio Tesoro

Gent.mo Avv. Tesoro, ho una donna di servizio che viene da me solo due volte al mese per sei ore complessive: devo ugualmente metterla in regola? C’è un tetto minimo oppure lo si deve fare anche (per assurdo) per una sola ora al mese? Grazie, Lidia S.

Cara Lidia, è opportuno preliminarmente chiarire che esistono diverse tipologie di lavoratori domestici con modalità di svolgimento diverso. In particolare, i collaboratori domestici possono essere a servizio intero nel caso in cui il lavoratore abiti presso il datore di lavoro, usufruendo quindi, oltre che della retribuzione anche del vitto e dell’alloggio.

Possono essere a mezzo servizio, nel caso in cui lavori presso la stessa famiglia per almeno 4 ore al giorno o per un totale di 24 ore settimanali ma a giorni alterni e infine abbiamo il servizio svolto a ore ,come nel suo caso, in cui il lavoratore

presta servizio solo per alcuni giorni alla settimana e con un orario inferiore alla 24 ore settimanali.

L’INPS, con la circolare n° 44 del 24 marzo 2009, ha esteso la disciplina del lavoro occasionale al lavoro domestico per tutte quelle prestazioni lavorative domestiche per esigenze temporanee che non superino i 5 mila euro in un anno, a condizione che il lavoro domestico sia svolto per un unico datore di lavoro (che siano famiglie o persone fisiche) escludendo con ciò il lavoro presso aziende o società.

Pertanto, da quanto brevemente chiarito, anche per una sola ora al mese il lavoratore andrebbe inquadrato come prestazione occasionale, mentre nel suo caso andrebbe regolarmente messo in regola in quanto è inquadrabile nella figura del lavoratore domestico ad ore che presta servizio alcuni giorni a settimana ma con meno di 24 ore settimanali. Di conseguenza, non provvedendo a mettere in regola il lavoratore si può andare incontro a tutti i rischi del caso.

Per contattare l’avv. Antonio Tesoro potete scrivere alla seguente e-mail: studiolegale@antoniotesoro.it o collegandosi al sito web www.antoniotesoro.it

Antonio Tesoro

Avvocato civilista, esperto di diritto delle nuove tecnologie del web, appassionato ed ex praticante di arti marziali, adora la musica e ogni tanto abbraccia una delle sue numerose chitarre. Su Sicilians cura la rubrica Leggi&cavilli, ma non gli dispiacciono le incursioni in altri settori. Raffinato gourmet, disdegna Masterchef Italia e sogna l'edizione statunitense.