Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Domani assemblea della CNA alla Camera di Commercio

Ben cento miliardi in Italia e sette in Sicilia sono i debiti della pubblica amministrazione nei confronti delle imprese, in grado di determinare un notevole aumento delle cessazioni d’attività, e le nuove durano in media appana due anni, difficoltà per il credito degli artigiani, necessità di riforme dell’apparato statale e snellimento della burocrazia, investimenti infrastrutturali.

Sono alcuni degli argomenti al centro dell’attenzione, in occasione dell’assemblea quadriennale della Cna (confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa), sabato 13 ore 9,30 nella Sala Consulta della Camera di Commercio, promossa dalla sezione provinciale di Messina, presieduta da Costantino Di Nicolò.

All’incontro prenderanno parte il presidente regionale Cna Giuseppe Cascone, il segretario regionale Mario Filippello e il segretario provinciale Vito Siracusa, che si confronteranno anche sulla spinosa questione dei finanziamenti regionali, artigiancassa, fondi ebas e altri problemi dell’artigianato con proposte e iniziative a sostegno delle aziende, in primis l’abbassamento della pressione fiscale.

Seguirà un dibattito con interventi di artigiani, rappresentanti di organizzazioni sindacali, partiti politici e istituzioni e le elezioni degli organi dirigenti e delegati.