Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Dolcetti al miele senza zucchero

Dolcetti al miele senza zucchero

La nostra rubrica dedicata alla cucina “Niente che si innamori” indica chiaramente che i piatti proposti sono esclusivamente vegetariani.

Con buona pace di chi non riesce a rinunciare a carne e pesce e con la speranza che ci sia una maggiore consapevolezza rispetto a quanto mettiamo in tavola ogni giorno.

Il piatto di questa settimana nasce da un’esigenza molto semplice: cosa offrire durante una riunione di redazione a base di the e biscotti fatti in casa, quando uno dei tuoi giornalisti soffre di diabete?

Semplice, cerchi di mettere insieme le nozioni acquisite in oltre 13 anni di vita da vegetariana e ti inventi un dolce senza zucchero che possa piacere a tutti.

Morale della favola:  i biscotti al burro che di solito sparivano in un attimo sono stati quasi ignorati e i dolcetti sono stati spazzolati con soddisfazione mentre si discuteva delle strategie future di Messina.Sicilians.it.

Ingredienti

400 grammi di farina integrale

100

grammi di fecola di patate (o di amido di mais)

200 grammi di miele

120 grammi di olio (o 150 grammi di burro)

2 uova intere

1 bustina di lievito per dolci

3 cucchiai di liquore

Uva passa e granella di zucchero per decorare

Preparazione

Predisponete tutti gli ingredienti e accendente il forno a 250°. Lavorate insieme in una ciotola capiente il miele e le uova per un paio di minuti con una frusta a mano, poi aggiungete l’olio, la farina, la fecola, il liquore e il lievito.

Trasferite l’impasto su un piano e lavoratelo fino a quando non diventa una palla soda e liscia. Dividete il composto in 24 pezzi uguali e fatene delle piccole palle che disporrete in pirottini di carta (che non devono essere imburrati né oliati) inseriti in uno stampo per muffin. Schiacciate leggermente il centro e appoggiate un chicco di una passa o un po’ di granella di zucchero. Infornate per 15 minuti a 180°. Fate raffreddare 5 minuti e poi staccate il dolcetto dal pirottino.

Un consiglio: i pirottini possono essere utilizzati più e più volte, sarà sufficiente staccarli con delicatezza senza lacerarli.