Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Dodicesima giornata, i convocati dal tecnico Catalano

Al termine della rifinitura mattutina, il tecnico dell’A.C.R. Messina Gaetano Catalano ha convocato ventuno calciatori in vista della gara in programma domani al “San Filippo” con la Pro Cavese e valevole per la dodicesima giornata di ritorno del girone I del campionato di serie D.

Calcio d’inizio alle 14.30, dirige Colosimo della sezione Aia di Torino. Portieri Lagomarsini, Cuda, Mangini. Difensori Caiazzo, Caldore, Cucinotta, Ignoffo, Leo, Quintoni. Centrocampisti Bucolo, Cicatiello, Comegna, Guerriera, Maiorano, Romano, Savanarola. Attaccanti Chiaria, Cocuzza, Corona, Ferreira, Parachì.

Appena quattro giorni dopo l’eccellente match disputato al “D’Ippolito” di Lamezia Terme contro il Sambiase, i giallorossi saranno di nuovo in campo domani più che mai determinati a conquistare ulteriori tre punti utili alla scalata verso la Lega Pro.

Pare che mister Catalano sia orientato a riproporre l’undici titolare della passata giornata, eventualmente con la sola eccezione di Quintoni al

posto di Cucinotta. La trasferta di Lamezia ha del resto confermato quanto idonea sia in ogni circostanza la rosa a disposizione del tecnico. Un ventaglio di soluzioni indiscutibilmente a prova di infortuni e squalifiche.

Il peggio in merito alle emergenze nel reparto difensivo è tuttavia passato. Recuperati inoltre alla vigilia della gara casalinga i convocati Parachì e Cocuzza. Presto in campo anche Di Stefano.

Decimo posto in classifica insieme al Comprensorio Normanno e trentotto punti per una Cavese che procede a ritmi serrati, che ha riportato risultati utili nelle ultime quattro giornate e complessivamente disputato un girone di ritorno di tutto rispetto. Un’avversaria difficile contro la quale occorrerà il miglior Messina. La condizione fisica di Corona e compagni è ottima. La concentrazione non farà certo difetto a un gruppo che mai quest’anno ha abbassato la guardia.

Cinque le lunghezze di vantaggio sul Cosenza impegnata al “San Vito” nel posticipo serale contro il Sambiase. Un margine che si auspica possa essere incrementato anche prima dello scontro diretto del 21 aprile.