Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Deputati, senatori e social network

La politica made in USA per prima ci ha insegnato quanto i social network siano un mezzo di comunicazione fondamentale, terreno di contrapposizione in tempi di campagna elettorale, simbolo di trasparenza e luogo di confronto durante le normale amministrazione.

Per chi vuole poi, sono un mezzo efficace per attivare un dialogo diretto con i propri elettori e scavalcare la normale routine dei giornali.

Anche i parlamentari nostrani che seguiamo ormai da qualche settimana, non hanno perso occasione per esprimere la propria opinione e ribadire il posizionamento politico.

E sempre più spesso a fianco dei mezzi tradizionali, alle volte tralasciando perfino le dichiarazioni ufficiali, hanno scelto il loro profilo Facebook o Twitter per esprimersi. Del resto ormai la notizia spesso parte proprio da qui.

Ma allora quali sono i nostri parlamentari più social?

A guardare Twitter, il nuovo social per eccellenza che sta rubando iscritti e attenzione al più comune Facebook, sono 5 i messinesi in Parlamento iscritti. Il più seguito è @gianpierodalia, che comunica frequentemente con i suoi followers (coloro che seguono il profilo), anche in momenti di vita privata.

Ieri ha sintetizzato il quadro politico twittando che “il dinosauro è uscito dal cilindro e il coniglio ha finito di ruggire. L’Italia con questi torna nel baratro”.

Non  scherza anche @On_Scilipoti che non perde occasione per condividere contenuti e rispondere ai suoi followers, anche quelli più aggressivi, accendendo il dibattito. Più istituzionale invece @martinopdl.

Ci sono anche @vigarofalo, molto attivo nel rendicontare la sua attività politica e @c_briguglio.

Situazione simile su Facebook, anche qui solo 6 dei nostri undici parlamentari. Carmelo Briguglio e Antonio Martino (PDL) con una pagina pubblica, anche se quella dell’onorevole Martino è poco aggiornata e non recentemente.

Hanno invece un profilo personale Vincenzo Garofalo (PDL), Gianpiero D’Alia (UDC), Domenico Nania (PDL) e mentre Domenico Scilipoti (MRN) ne ha addirittura due. Profili personali che ovviamente sono usati anche per l’attività pubblica.

Nulla per quanto riguarda tutti gli altri parlamentari nostrani, spesso silenti nell’attività parlamentare e assenti anche sui social, uno dei mezzi più semplici per i cittadini per seguirne le attività.

Valentina Guerrera

Siciliana trapiantata a Roma da un po’ di anni. Si occupa di comunicazione, in particolare ufficio stampa e digital pr, in ambito istituzionale e politico. La passione per la sua terra e per il buon cibo l'ha portata a creare, in società, "Agromobile - La mappa del gusto", un portale per scoprire la Sicilia attraverso le sue eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche. Divoratrice di libri, instancabile praticante di yoga e viaggiatrice quanto più possibile. Per Sicilians segue da Roma i politici locali.