Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Decalogo. Le 10 cose da non fare a Ferragosto

Ferragosto_SiciliansBene, bene. Siamo arrivati al fatidico Ferragosto. “Prendete il salvagente… Questa sera c’è aria di burrasca!” (Eva contro Eva, 1950). Oggi solo qualche piccolo consiglio su cosa non fare nel giorno più incasinato dell’anno.
1. La prima regola del 15 agosto è dedicata alle mogli che non intendono mettere a repentaglio il proprio matrimonio: non mandate vostro marito al supermercato. 

2. Qui al Sud si sa, Ferragosto=cibo: non cadete nella tentazione del pranzo in spiaggia.

3. Ovunque voi siate, troverete fila. Non lasciatevi cogliere dal nervosismo e dall’istinto omicida e rispettatela con educata rassegnazione.

4. ” Mamma diceva sempre: la vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita” (Forrest Gump, 1994). Consiglio per i ristoratori: non aumentate i prezzi, perché mettete a rischio gli altri 364 giorni lavorativi. Il 15 agosto è solo il 15 agosto.

5. Per gli oliati in gommone, no, no, no e stra no a: musiche a tutto volume, birre che volano come coriandoli da una parte all’altra dell’imbarcazione, ballare come scalmanati. Sembrerete foche selvagge dopate.

6. Ognuno a casa propria. L’estate è relax, per tutti. I parenti non si offendano. Pasta al forno e melanzane ripiene solo nelle gastronomie. “Lo giuro davanti

a Dio, non soffrirò mai più la fame” è solo la frase di Rossella O’Hara nel celebre film Via col vento (1939) e non il motto di Ferragosto.

7. “Avremo sempre Parigi” (Casablanca, 1942), e anche il mare e le altre meraviglie siciliane… Quindi per i pochi  (ma sono più di quanto non si pensi) rimasti in città, nessuna vergogna. Le Isole, Siracusa e Ortigia dal 20 agosto in poi sono ancora più affascinanti. Fidatevi.

8.Va bene, un Ferragosto come il vostro non lo passerà nessun altro. Fate comunque uno sforzo e non intasate i social con le vostre foto, da quando la mattina all’alba scegliete il costume a quando con aria assorta guarderete il falò sulla spiaggia (che per altro è pure vietato).

9.Finitela con gli auguri di Ferragosto. Ma davvero c’è da augurare qualcosa che non sia non restare bloccati in autostrada al rientro?

10. Alle fidanzate/compagne incastrate in pranzi di famiglia della sua famiglia: osservate bene ogni dettaglio, dalla pasta al forno fatta da sua madre #checomelafamiamammanessuno, alle polpette al sugo messe in pentola alle 5 del mattino alla mattonella di gianduja comprata in quello che loro definiscono #ilmigliorebardellacittàchéanoicelamettonodaparte e se pensate di non poter reggere un altro Ferragosto così fuggite, fuggite finché siete in tempo. 

Una cosa da fare? Innamorarsi in spiaggia, facendosi coccolare dal tepore e dalla magia dei tramonti estivi, ma senza cellulari invadenti.

Gea Nuccio

Torna a Sicilians dopo una giustificata assenza di 5 anni. Anni che avrebbe fermamente voluto dedicare all'esclusiva cura delle sue passioni: nutrirsi di solo sushi e alette di pollo a giorni alterni, fontane di buon bianco ghiacciato, dormire fino a tardi, costruire un eliporto sul terrazzo di casa in cui fare atterrare Mr Grey per andare a sentire e vedere La Traviata senza fare la fila in autostrada. Purtroppo, nulla di tutto ciò si è realizzato e così eccola di nuovo con noi.