Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Dal 4 maggio l’ultimo pasticcio PD-5Stelle, De Luca: “Conte ha deciso di non decidere”

MESSINA. Dopo le ultime dichiarazioni urbi et orbi del presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte la rete si è scatenata. Non solo per i pasticci verbali, ma soprattutto per la mancanza di indicazioni precise rispetto all’esenzione del pagamento delle tasse locali e del destino degli uffici pubblici, delle strutture turistiche, delle imprese edili private e di molte altre tipologie

di aziende chiuse dalla seconda settimana di marzo. “U babbiu del presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte -dichiara in un video il sindaco di Messina Cateno De Luca. Io non ci sto più! Abbiamo un Governo che non ha il coraggio di parlare chiaro alla gente e di assumersi responsabilità. Inaccettabili i rinvii di 15 giorni in 15 giorni. Sono veramente indignato e offeso”.