Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Cronaca. Terme Vigliatore, non si ferma all’alt dei carabinieri, fugge ma scivola e si rompe la caviglia

I Carabinieri della Sezione Radiomobile dellla Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto hanno tratto in arrestato un giovane di San Biagio,  S. P. di anni 33, noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane sulla strada stradale 113 nella zona di San Biagio di Teme Vigliatore non si è fermato all’alt dei militari, dandosi alla precipitosa fuga, ma ha perso il controllo del mezzo, cadendo rovinosamente a terra. Nella caduta ha riportato la rottura della caviglia destra. Perquisito,  è stato trovato in possesso di marijuana ed hashish già suddivisa in dosi all’interno di un pacco di sigarette. Dai successivi controlli è emerso che il giovane era sprovvisto anche di patente e della copertura assicurativa. Arresto convalidato oggi dal giudice del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto Valeria Gioele, che ha disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia per tre volte alla settimana. L’uomo è stato difeso dall’avvocato Gaetano Pino.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.