#Cronaca. Spaccio di droga a Messina, un arresto al rione Mangialupi

DE DOMENICO FRANCESCO Sicilians
Francesco De Domenico

MESSINA. I carabinieri del nucleo Radiomobile si sono insospettiti quando hanno notato la telecamera posta all’ingresso dell’abitazione del rione Mangialupi dove Francesco De Domenico (45 anni, messinese, pregiudicato, con precedenti per detenzione e spaccio di droga) era sottoposto al regime di detenzione domiciliare con braccialetto elettronico. Qualche appostamento aveva evidenziato movimenti sospetti e, pertanto, ieri sera i militari avevano predisposto il controllo. Eludendo il sistema di videosorveglianza si sono avvicinati all’appartamento attraverso un passaggio secondario e hanno suonato all’ingresso dell’abitazione dell’uomo, approfittando dell’oscurità per non allarmarlo. De Domenico ha aperto la porta dell’appartamento e sorpreso dalla presenza dei militari sull’uscio ha tentato

di opporsi al controllo cercando di impedire loro l’accesso in casa chiudendo a forza la porta. I carabinieri però sono riusciti a vincere questa resistenza e lo hanno bloccato.

Carabinieri droga SiciliansScatta così la perquisizione domiciliare durante la quale sono stati rinvenuti quattro distinti involucri in cellophane contenenti diverse sostanze stupefacenti:  4 grammi di eroina, 3 di cocaina e 5 di marijuana, oltre a 3 grammi di sostanza da taglio e a un bilancino di precisione per preparare le dosi. Lo stupefacente è stato sequestrato così come l’impianto di videosorveglianza che costituiva un fondamentale ausilio all’attività di spaccio e Francesco De Domenico è stato arrestato per i reati di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio in attesa del rito direttissimo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.