Cronaca. Sequestrate quattro villette abusive a Capo d’Orlando

Guardia di Finanza Capo dOrlandoMESSINA. Nei giorni scorsi i finanzieri della Tenenza di Capo d’Orlando, nel corso di un’autonoma attività investigativa e di controllo economico del territorio, hanno individuato degli edifici abusivi lungo la zona costiera sottoposta a vincolo di inedificabilità assoluta. In particolare sono stati rilevati quattro lotti di terreno siti a Capo d’Orlando, località Santa Carrà, sui quali risultavano edificati altrettanti immobili costruiti in assenza delle previste concessioni edilizie e di ogni altro titolo autorizzativo finalizzato alla costruzione. A seguito dell’attività di

svolta dai militari, il Comune siciliano ha avviato la procedura amministrativa con cui è stato acquisito il possesso dei terreni e degli immobili edificati abusivamente, il cui valore complessivo ammonta a 654.350 euro. Sono state irrogate sanzioni amministrative nei confronti dei responsabili per un totale di 80.000 euro ed è stata informata la magistratura competente. L’abusivismo edilizio è un fenomeno che non conosce crisi, una quota rilevante e crescente dell’attività edilizia si svolge senza controllo, producendo degrado nel paesaggio e rischio ambientale, oltre a danneggiare l’economia e la cultura della legalità. Per questo motivo l’operazione conclusa dai finanzieri di Capo d’Orlando rappresenta un ulteriore esempio dell’attività svolta dal Corpo a tutela dei cittadini onesti contro ogni forma di illegalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.