Cronaca. Ruba la luce mentre è ai domiciliari, arrestato 34enne messinese

MESSINA. Durante un controllo di routine una pattuglia dei carabinieri ha scoperto un allaccio elettrico abusivo nell’abitazione di Vincenzo Schilirò, 34enne messinese, attualmente agli arresti domiciliari in via Torrente San Licandro. L’interruttore del contatore ENEL è risultato staccato, ma all’interno dell’abitazione c’era comunque della corrente elettrica, che in quel momento dava energia agli elettrodomestici e a un televisore. I militari dell’Arma hanno deciso di verificare meglio la situazione e hanno notato una traccia nel muro con intonaco ancora fresco, che partendo dal contatore finiva vicino a un interruttore magnetotermico. Questo ha indotto i carabinieri a far intervenire il personale dell’ENEL, che ha effettuato le verifiche del caso, anche aprendo la parte di muro sospetta e riscontrando una derivazione abusiva dalla presa che alimenta il contatore fino all’interruttore. A disallaccio completato, è stata messa in sicurezza l’intera struttura. Adesso Schilirò dovrà rispondere anche di furto aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *