Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Cronaca. Milazzo, amore saffico non corrisposto: bidella barcellonese condannata

Una bidella 55enne di Barcellona Pozzo di Gotto C. C, è stata condannata dal giudice del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto alla pena di 1 anno, 1 mese, 10 giorni di reclusione. La donna era accusata di violenza sessuale per avere palpeggiato davanti a personse il seno ad una collega 64enne mentre era al lavoro in una scuola di Milazzo. Un amore saffico mai realmente corrisposto.

Al termine del processo celebrato con il rito abbreviato, la pena per la bidella è stata sospesa, con la stessa che ha ottenuto il beneficio della “non menzione” nel certificato del casellario giudiziario. In separata sede, però, dovrà risarcire la collega. Il pm De Michele aveva chiesto la condanna a 2 anni e 2 mesi.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.