Cronaca. “Francobolli” all’LSD a Milazzo, denunciate quattro persone

Carabinieri foto repertorio siciliansMESSINA. Prosegue senza sosta l’impegno quotidiano dei Carabinieri della Compagnia di Milazzo, finalizzato a contrastare i reati e a garantire la sicurezza dei cittadini. Ieri i militari della Compagnia dei Carabinieri della città mamertina hanno deferito in stato di libertà, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e possesso ingiustificato di arma bianca quattro soggetti: E.P. classe 97 milazzese, L.G. classe 89 di Reggio Calabria, M.D.G. classe 96 catanese, A.B., minore, di Pace del Mela. Il controllo del territorio, attività che vede costantemente i Carabinieri in

prima linea, si pone come fattore primario, propedeutico all’attività di contrasto ai reati e implica, oltre al monitoraggio del traffico stradale e delle principali aree di raccolta dei giovani cittadini milazzesi, anche uno studio sulle nuove droghe sintetiche. I quattro ragazzi nascondevano all’interno di un’auto alcune sostanze chimiche e 14 francobolli intrisi di sostanza stupefacente, verosimilmente LSD, oltre ad alcuni trita erba e a a pochi grammi di marijuana. E’ stata trovata anche una mazza da baseball e un coltello. Saranno gli esami sulla sostanza a chiarirne il principio attivo, di fatto quelle sintetiche sono droghe che provocano danni irreparabili al sistema nervoso rendendo la persona, soprattutto se giovane, dissociata dalla realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.