Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Cronaca. Capo d’Orlando, calci e pugni alla compagna: arrestato trentottenne

Un uomo di 38 anni, siriano, è stato arrestato dai carabinieri di Capo d’Orlando dopo l’ennesima lite, probabilmente a causa della gelosia, scoppiata all’interno di un appartamento in contrada Piscitta. Diversi i calci e pugni che l’uomo avrebbe scagliato contro la compagnia, una donna marocchina di 34 anni. I militari, intervenuti a seguito di una chiamata, sono arrivati sul posto nel giro di pochi minuti e hanno messo in salvo la ragazza. Il compagno è invece finito in caserma con accuse gravissime. Si trova ora chiuso in una cella della casa circondariale Madia di Barcellona Pozzo di Gotto, in attesa della convalida.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.