#Cronaca. Barcellona Pozzo di Gotto, violenta aggressione all’ex presidente dell’AIAS Luigi La Rosa

Polizia Barcellona Sicilians 1MESSINA. Aggredito ieri sera in via San Giovanni a Barcellona Pozzo di Gotto con calci e pugni l’ex presidente dell’AIAS Luigi La Rosa. Stando alla denuncia presentata al commissariato di Polizia, la vittima è stata aggredita con ferocia inaudita da una persona (M. F.) che proprio grazie alle sue denunce era stata condannata per estorsione all’AIAS  in primo e secondo grado. Il fatto è avvento poco dopo le 19, mentre La Rosa, che era a bordo di uno scooter e stava mettendo in moto dopo avere parlato brevemente di lavoro con un

cliente incrociato lungo la strada. Oltre ad averlo aggredito con inaudita ferocia, il malvivente lo ha minacciato di morte, insultandolo e urlandogli che doveva morire. Terrorizzata, la vittima ha lasciato a terra il ciclomotore e ha raggiunto a piedi lo studio di un parente, che gli ha prestato i primi soccorsi e chiamato il 118. Nel frattempo, non contento dell’aggressione bestiale, sempre stando alla denuncia di La Rosa, M. F. è ritornato sul posto con altri scagnozzi pronti a dargli man forte per aggredirlo di nuovo, ma senza riuscire nell’intento. Sul posto una Volante della Polizia, chiamata dallo stesso La Rosa che ha immediatamente denunciato l’accaduto, che però è arrivata quando il branco era già fuggito. A breve ulteriori dettagli.

 

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.