Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Cronaca. Barcellona PG, recuperata e posta sotto sequestro l’auto di Stefano Costantino

Nel primo pomeriggio di oggi si è svolto il recupero della Fiat Punto di Stefano Costantino, il 68enne trovato morto in un burrone tra Gala e Migliardo domenica scorsa e del quale non si avevano notizie dal 3 novembre scorso..  Il tutto sotto gli attenti occhi degli agenti di polizia. Le operazioni svolte dalla ditta dei Fratelli Coppolino si sono protratte per diverso tempo ma alla fine,  con non poche difficoltà, il veicolo è stato recuperato. Il tratto di strada interessato è rimasto chiuso per diverso tempo. L’auto è stata posta sotto sequestro dalla Procura per consentire le verifiche necessarie per risalire alle fasi che hanno portato il mezzo a finire fuori strada. Intanto sul corpo dello sfortunato Stefano Costantino sarà effettuata l’autopsia. L’esame necroscopico è stato disposto dal Sostituto Procuratore Sarah Caiazzo che ha accolto la richiesta dei familiari dell’uomo, rappresentanti dagli avvocati Tommaso Calderone e Sebastiano Campanella. Al momento, il corpo dell’uomo si trova presso la camera mortuaria dell’Ospedale “Cutroni Zodda”, dove sarà eseguita l’autopsia subito dopo il conferimento dell’incarico.

Cronaca. Barcellona PG, recuperata e posta sotto sequestro l’auto di Stefano Costantino
Cronaca. Barcellona PG, recuperata e posta sotto sequestro l’auto di Stefano Costantino
Cronaca. Barcellona PG, recuperata e posta sotto sequestro l’auto di Stefano Costantino
Cronaca. Barcellona PG, recuperata e posta sotto sequestro l’auto di Stefano Costantino

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.