Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Barcellona PG, maltrattamenti ai propri cani: cinquantenne a giudizio

Si è svolta al Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, l’udienza relativa al procedimento a carico di un cinquantenne, A. A., imputato per aver provocato la morte del proprio cane e per aver maltrattato, abbandonandolo senza cibo né acqua, un’altro cane di razza Labrador.
L’elemento di assoluta novità in ambito processuale, è rappresentato dalla costituzione in giudizio delle associazioni animaliste. Fino ad ora infatti, mai una simile costituzione era avvenuta essendo da sempre una simile prerogativa riservata alle associazioni a tutela delle vittime dei reati di stampo mafioso.
Le associazioni costituite sono state: l’associazione “Randagioioso”, con sede a Terme Vigliatore (ME), rappresentata e difesa dall’avvocato Alfio Chirafisi e l’associazione “Amici degli animali”, con sede a Milazzo (ME), rappresentata dall’avv. Marilena Lopes.
Grande soddisfazione ha espresso l’avvocato Chiara La Rosa, legale delle associazioni, che ha svolto un importante ruolo consultivo in favore degli specialisti del settore penale, in ordine alla costituzione di parte civile.
“Tale traguardo giudiziario non può che segnare una svolta positiva per la nostra società -dichiara il lsgale – poiché rappresenta il segnale di un cammino verso una maggiore civilità e sensibilità, che deve necessariamente riguardare anche la tutela e la salvaguardia dei nostri fedeli amici a quattro zampe”.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.