Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Cronaca. Barcellona PG, il cimitero nel degrado. E spunta fumo misterioso da una botola

Il fumo che esce dal cimitero

Quando si fa visita alle tombe dei propri cari si vorrebbe trovare il cimitero in una situazione decorosa. Purtroppo non sempre accade perché spesso si deve fare i conti con la dura realtà di una manutenzione, anche ordinaria, che è sempre più difficile da garantire. È il caso del cimitero di Barcellona Pozzo di Gotto preso d’assalto dalle erbacce che con le giornate di pioggia  hanno iniziato a proliferare ovunque. La denuncia arriva dai familiari dei defunti che giornalmente si recano al cimitero per la visita quotidiana. <<E’ impossibile, o quasi – dichiarano – che nessuno abbia un proprio defunto al cimitero e chi va a fare visita si deve trovare ad affrontare l’immondizia e le erbacce da settimane. Mucchi anche di immondizia tra lumini, fiori ed erbacce accatastate. Una situazione veramente indecente.>>.  Da alcuni giorni, così come si evince anche dalla foto a corredo dell’articolo, inviate da una lettrice in redazione, ad aggravare la situazione, anche del fumo che esce da un vecchio ossario. Sconosciute le cause che lo stanno provando, ma nella zona la cosa certa è che i miasmi stanno rendendo l’aria irrespirabile. All’ assessore al ramo adesso il compito di fare provvedere a rendere il cimitero decoroso (cosa che sta diventando rara), e chiarire una volta per tutte cosa da giorni sta andando in fumo dalla botola dell’ossario.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.