Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Crocetta all’ARS per la sfiducia, mentre la Stancheris se ne va sbattendo la porta

L'ex assessore Michela Stancheris
L’ex assessore Michela Stancheris

Occhi puntati sulla seduta di oggi alle 16. All’ordine del giorno all’ARS la mozione di sfiducia a Crocetta, con un esito che appare piuttosto scontato, cioè a favore del presidente e del suo nuovo governo.

Ma i numeri avranno il loro peso politico, tali da rafforzare o ipotecare il nuovo corso della Giunta.

Intanto, si registra l’addio dell’ex assessore Michela Stancheris a Crocetta.

“Io con Crocetta ho rotto, soprattutto sotto l’aspetto umano: Rosario non può pensare che la gente prenda pesci in faccia per sempre”. Così  esordisce l’ex segretaria a Bruxelles e poi assessore regionale al Turismo, in un ‘intervista rilasciata al quotidiano La Sicilia.

“Anche politicamente lo sto mollando – aggiunge – e pure la gente che mi ha votato alle europee non lo riconosce più. Perciò io continuo il mio percorso in maniera libera. Più che abbandonata dal padre – spiega Michela Stancheris – lui mi ha deluso. A questo punto penso di avere sbagliato ad essermi sacrificata per lui alle europee. Sono arrabbiata, ma nello stesso tempo mi sono liberata di un peso”.

Elio Granlombardo

Ama visceralmente la Sicilia e non si rassegna alla politica calata dall’alto. La “sua” politica è quella con la “P” maiuscola e non permette a nessuno di dimenticarlo. Per Sicilians segue l'agorà messinese, ma di tanto in tanto si spinge fino a Palermo per seguire le vicende regionali di un settore sempre più incomprensibile e ripiegato su se stesso. Non sopporta di essere fotografato e, neanche a dirlo, il suo libro preferito è “Conversazione in Sicilia” di Elio Vittorini.