Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Credito in Sicilia, scheda dei tassi di interesse

Tassi attivi su finanziamenti per cassa alle famiglie consumatrici. In Sicilia i tassi attivi sui finanziamenti per cassa alle famiglie consumatrici, per le operazioni a revoca, hanno fatto registrare una leggera diminuzione rispetto al trimestre precedente, mentre i corrispondenti valori nelle altre aree confrontate hanno avuto un andamento opposto; relativamente alle operazioni a scadenza vi e’ stata una generalizzata tendenza all’aumento dei tassi, seppur entro valori contenuti.

Nella Regione, sia per le operazioni a scadenza che specialmente per quelle a revoca, i tassi applicati continuano a risultare superiori al dato medio nazionale (operazioni a revoca: Sicilia 7,40% – Italia 5,53%; operazioni a scadenza: Sicilia 3,82% – Italia 3,50%).

Tassi attivi su finanziamenti per acquisto abitazione: nelle operazioni a tasso variabile si e’ rilevato un generale aumento progressivo dei tassi, con un incremento, a dodici mesi, in Sicilia, in linea con la media nazionale; nelle operazioni a tasso fisso i tassi rimangono invece costanti, risultando in leggera flessione rispetto all’anno precedente.

Tassi attivi per comparti di attivita’ economica: il tasso applicato al settore dei servizi (6,81%) e’ quello che ha mostrato l’aumento piu’ consistente rispetto alle altre aree del confronto.

In generale i tassi di interesse applicati ai comparti di attivita’ economica continuano a mostrare una marcata differenza rispetto alle altre aree, soprattutto per quanto attiene al comparto dell’industria che presenta, rispetto al dato nazionale, una divergenza pari a 2,05%, mentre l’edilizia fa rilevare un tasso superiore dello 0,88% e i servizi, infine, dell’1,21%.

Finanziamenti per cassa

I finanziamenti per cassa, che rappresentano l’ammontare dei crediti accordati o utilizzati, hanno avuto un andamento decrescente. L’incidenza delle garanzie sull’accordato operativo e’ aumentata in quasi tutte le aree geografiche confrontate; in Sicilia tale aumento ha determinato un rapporto del 47,66%.

La consistenza delle garanzie sull’accordato e’ sempre alquanto elevata, sia rispetto alle altre regioni del confronto che al dato medio nazionale; l’incidenza delle garanzie sui finanziamenti erogati in Sicilia si distanzia dal dato medio nazionale di 16,80 punti percentuali (nel trimestre precedente lo stesso spread era pari a 16,45 punti).

Il rapporto tra utilizzato e accordato si presenta nella regione superiore rispetto al dato del precedente trimestre. Tale indicatore rimane il piu’ elevato (con una differenza di 9 punti rispetto alla media nazionale).

Tasso Annuo Effettivo Globale

Il TAEG per finanziamenti con finalita’ diverse da acquisto abitazione, pari a 4,63%, ha registrato un consistente aumento rispetto al precedente trimestre (4,07%), nonche’ allo stesso periodo dell’anno precedente (3,41%); il confronto con le altre regioni evidenzia uno scarto significativo con i tassi registrati in Toscana e in Veneto che sono pari, rispettivamente, a 2,35% e 2,99%. I finanziamenti per acquisto abitazione indicano un aumento del tasso in questione in tutte le regioni analizzate; in Sicilia tale tasso e’ pari a 4,11%, e mostra un aumento piu’ contenuto rispetto alle variazioni registrate nel tasso applicato sugli altri finanziamenti.

L’ammontare dei finanziamenti accesi nel trimestre in esame, considerati nel loro complesso (categoria “acquisto abitazione” e categoria “finalita’ diverse da acquisto abitazione”) evidenziano, rispetto allo stesso trimestre del 2010, come prevalgano le province che hanno avuto un andamento calante. Le province di Caltanissetta, Enna e Siracusa hanno registrato una differenza negativa in entrambe le categorie.