Coronavirus, vanno a pesca nonostante i divieti: 450 euro di multa a due pescatori dilettanti

MESSINA. Andare a pescare a San Raineri è costato caro a due dilettanti, che pensavano di poter aggirare i imposti per impedire la diffusione del coronavirus. Invece,dopo aver lasciato perdere a causa del maltempo, i due sono stati bloccati al capolinea dell’ATM a piazza Cavallotti. A notarli, mentre aspettavano l’autobus per tornare

a casa, gli uomini della Polizia Municipale agli ordini del comandante vicario Giovanni Giardina, che hanno inflitto loro una multa di 450 euro.