Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Coronavirus Messina, controlli a tappeto per bloccare i furbetti della seconda casa

MESSINA. In questo momento in Italia contiamo 18.849 morti e 147.577 contagiati di coronavirus, ma agli irriducibili delle vacanze di Pasqua nelle seconde case, questo numeri non fanno paura. Il tam tam degli inviti ad amici e parenti si fa sempre più forte e la Polizia Municipale è scesa in campo con tutti gli uomini disponibili, che fino a lunedì sera non si fermeranno un attimo per cercare di bloccare i criminali (ché di questo si tratta) epigoni di parte dei 160 allegri sciatori che all’inizio di marzo hanno contribuito in misura sostanziale alla diffusione del COVID-19 in città.

 

Posti di blocco ovunque, da nord a sud (ovviamente non scriviamo dove, le foto pubblicate sono relative a una sola zona della città) e i controlli più serrati sono iniziati già stamane. Per i trasgressori, multe salate e una denuncia penale.  “Mi appello al buon senso di tutti -dichiara il commissario della Polizia Municipale Giovanni Giardina. Restate a casa, mettere a rischio tutti i sacrifici delle ultime settimane e la salute della comunità non ha senso”.

Coronavirus Messina, controlli a tappeto per bloccare i furbetti della seconda casa
Coronavirus Messina, controlli a tappeto per bloccare i furbetti della seconda casa
Coronavirus Messina, controlli a tappeto per bloccare i furbetti della seconda casa
Coronavirus Messina, controlli a tappeto per bloccare i furbetti della seconda casa
Coronavirus Messina, controlli a tappeto per bloccare i furbetti della seconda casa
Coronavirus Messina, controlli a tappeto per bloccare i furbetti della seconda casa