Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Coronavirus a Messina, da domani a mezzanotte chiuse tutte le scuole e saracinesche abbassate alle 19

MESSINA. Chiusi per una settimana, oltre alle superiori, anche asili e le elementari e medie, saracinesche abbassate dalle 19 invece che dalle 18 e divieto di accesso a strade, piazze e spiagge che risultano essere a maggior rischio di assembramento e di stazionare all’aperto in qualsiasi zona della città. Sono le ultime novità annunciate oggi pomeriggio dal sindaco Cateno De Luca durante la diretta facebook. Adesso si attende la nuova ordinanza con tutti i dettagli, che entrerà in vigore domani, sabato 21 novembre, a mezzanotte. Prima della diretta De Luca si è confrontato in Aula sul contenuto dell’ordinanza sindacale. “Due ore di dibattito con i capigruppo consiliari sulle motivazioni che impongono un immediato cambio di rotta in città! -ha scritto sulla propria pagina fb. Palazzo Zanca in tutte le sue componenti deve parlare in questo momento un unico linguaggio”.

Poco dopo le 22 arriva in redazione la nuova ordinanza. Fondamentale il passaggio sulle gravissime responsabilità dell’ASP 5: “È emersa una situazione di grave criticità nell’ambito scolastico cittadino a causa dei documentati ritardi con i quali l’Asp di Messina risponde alle segnalazioni trasmesse dagli Istituti Scolastici di casi di positività al contagio Covid
tra personale docente e alunni, della mancata attivazione di USCA esclusivamente scolastiche, della mancata attivazione del numero verde e della mail dedicati alle comunicazioni con gli Istituti Scolastici”.  Qui il testo completo dell’ordinanza.

“Non è un mestiere facile quello del Sindaco scrive De Luca- soprattutto quando devi prendere decisioni per sopperire alle omissioni e disfunzioni di altre istituzioni e che causeranno comunque malcontento in una parte della comunità. Ho cercato un punto di equilibrio mettendo in primo piano la tutela della salute. Comprendo i disagi e stiamo cercando di alleviare le conseguenze di certe inderogabili decisioni. Cerchiamo idealmente di stare uniti e guardare oltre questo tragico momento!
I punti cruciali dell’ordinanza:
1. Scuole chiuse fino al prossimo venerdì;
2. Attività economiche chiuse dalle 19 in poi;
3. Consegne a domicilio consentite fino alle 24;
4. Divieto di stazionamento nelle piazze e strade a qualunque ora;
5. Attività scolastiche in presenza garantite per gli studenti speciali;

Articolo aggiornato alle 23.21

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute e spazio al chiuso