Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Coppa Italia. Arcidiacono segna, Lourencon fa i miracoli: Giulianova-Messina termina 1-1

Finisce 1-1 la gara di andata delle semifinali di Coppa Italia di Serie D tra Giulianova e Messina. I peloritani, dopo essere passati in vantaggio con Arcidiacono all’11’ della ripresa si sono fatti raggiungere da Tozzi Borsoi al 35′. Entrambe le reti sono state segnate su calcio di rigore, ma è Lourencon il grande protagonista della serata, decisivo in almeno quattro interventi. Un pareggio che fa sorridere il Messina, vista la valenza doppia dei gol in trasferta in caso di pareggio, un po’ come succede in tutte le maggiori competizioni europee. I peloritani si tengono stretto questo risultato viste le grosse difficoltà avute dopo la rete del vantaggio, in attesa della gara di ritorno del 3 aprile in un San Filippo che speriamo possa essere pieno di tifosi peloritani.

E’ tempo di Coppa Italia per il Messina, che affronta in trasferta il Giulianova nell’andata delle semifinali della competizione nazionale dilettanti. Gli uomini di Biagioni, per l’occasione ancora con la divisa nero/gialla vogliono arrivare in finale, cosa mai successa a una squadra siciliana e di contro c’è una compagine come quella abruzzese in netta difficoltà in classifica, un po’ come i peloritani, anche se il momento delle squadra è diametralmente opposto. Il tecnico romano dovrà fare a meno di Dascoli e Marzullo, defezioni dell’ultimo momento e schiera Lourencon in porta; difesa a quattro con Biondi e Barbera sulle fasce, Zappalà e Ferrante al centro; in mediana troviamo Traditi, Bossa e Amadio, mentre i tre giocatori offensivi sono Cocimano, Catalano e Arcidiacono. Il Giulianova scende in campo con Pagliarini, Del Grosso, Ferrini, Fuschi, De Fabritiis, Gori, Barlafante, Lenart, Tozzi Borsoi, Napolano, Fazzini.

Foto Antonio Maimone

Un primo tempo senza troppe emozioni, con un Messina che sembra comunque più in palla della squadra abruzzese. Dopo una ventina di minuti di studio, al 23′ è il Giulianova a rendersi pericoloso con un tiro improvviso di Napolano, bravo Lourencon a respingere la minaccia. Al 32′ punizione da posizione defilata di Catalano, Pagliarini devia in agolo. Al 41′ è Traditi a provarci dopo un’azione caparbia di Arcidiacono, ma il tiro del mediano giallorosso termina sul fondo. Due minuti più tardi è ancora Catalano a riprovarci da piazzato, ma ancora una volta Pagliarini tocca e spedisce il pallone sul fondo. Finisce così un primo tempo ben giocato dal Messina.

Arcidiacono (Foto Antonio Maimone)

La ripresa riparte con un calcio di punizione di Napolano dal limite dell’area, ma il suo tiro termina sul fondo. Il Messina si fa vedere in avanti senza però impegnare Pagliari, fino a quando non arriva il 10′: cross di Arcidiacono e fallo di mano di Del Grosso, per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Biccio che non sbaglia e porta in vantaggio i peloritani: un gol importantissimo visto che le reti in trasferta valgono doppio in caso di parità. I padroni di casa reagiscono e al 20′ è ancora Napolano a provarci da calcio piazzato, questa volta l’attaccante prende la porta, ma spedisce il pallone sul palo. Successivamente ancora una volta Napolano impensierisce Lourencon, bravo ad opporsi anche sulla conclusione successiva di Lenart, ed è proprio il portiere brasiliano a diventare il grande protagonista della serata neutralizzando un tiro di Ferrini al 25”. Sempre lui, Lourencon alla mezz’ora nega la gioia del gol a De Fabritiis. Il Giulianova che preme dopo aver subito il gol, mentre il Messina sembra essere uscito mentalmente dalla partita. Selvaggio e Tedesco nel frattempo entrano in campo nelle fila del Messina sostituendo Bossa e Catalano, mentre nel Giulianova fuori Gori e Barlafante e dentro Antonelli e Morra. Al 35′ arriva il pareggio dei padroni di casa: l’arbitro concede un calcio di rigore per un fallo di Ferrante su Tozzi Borsoi, il quale trasforma lasciando pietrificato Lourencon: è 1-1 quindi tra Giulianova e Messina. I peloritani si sono letteralmente seduti dopo il vantaggio siglato da Arcidiacono. Le due squadre si placano e la partita, nonostante l’ultima girandola di cambi finisce così: 1-1 tra Giulianova e Messina, che si ritroveranno al San Filippo il 3 aprile alle 20.30.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.