Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Confapi Messina, sport gratis per 1000 studenti

“I giovani sono il nostro futuro. Se vogliamo farne dei cittadini e dei lavoratori che rispetteranno le regole e avranno la legalità come punto di riferimento, dobbiamo iniziare a formarli sin da piccoli. E lo sport, che da sempre si poggia sui pilastri della lealtà e dello spirito di gruppo, è il mezzo migliore per aiutarli a non uscire mai da questo percorso. Come Confapi Messina non vogliamo preoccuparci solo delle nostre aziende ma contribuire a formare chi un domani lavorerà con noi”. Così Giorgio Caprì, presidente di Confapi Messina, ha aperto ieri pomeriggio i lavori dell’incontro organizzato per presentare alla città l’iniziativa “Confapi per lo sport”, attivata con la onlus “Crescere Insieme” e Pallavolo Messina. 

Il progetto, iniziato l’anno scorso, quest’anno vedrà il coinvolgimento di diverse scuole cittadine (gli Istituti Comprensivi Cesareo, Villa Lina, Giovanni XXIII, Ettore Castronovo, Manzoni ed i circoli didattici Crispi e Boer-VeronaTrento) e di mille studenti, che per 3 mesi potranno allenarsi gratuitamente. Poi, chi avrà voglia potrà proseguire e visto l’entusiasmo dimostrato durante la presentazione, non è difficile ipotizzare che in molti proseguiranno per tutto l’anno. 

Dopo il presidente Caprì ha preso la parola uno dei componenti del Consiglio direttivo di Confapi

Messina, Nicola Barbalace, che ha illustrato il progetto, sottolineando che “è necessario dare ai giovani dei riferimento extrascolastici. Un’attività sportiva diventa quindi un punto di forza quotidiano che contribuisce in maniera determinante ad una sana crescita dei ragazzi”. 

Con gli interventi successivi del direttore tecnico di “Crescere Insieme” Roberto Bombara, del direttore del progetto Carmelo Siracusa e dell’allenatore Flavio Ferrara si è posto l’accento sui dettagli tecnici dell’iniziativa e sui risultati da raggiungere. 

A chiudere i lavori il responsabile dell’Ufficio Legalità e Sicurezza di Confapi Sicilia Alessandro Rizzo, che ha sottolineato come le famiglie “si impegnino per costruire un futuro migliore per i propri figli. Puntare su valori come la legalità e la lealtà consentirà ai ragazzi di scegliere da che parte stare quando saranno adulti. Le aziende sane sono vittime di un sistema malato e squilibrato ed è inaccettabile che le imprese che operano nella legalità non riescano a restare all’interno del mercato”.

Presenti all’iniziativa anche il presidente provinciale della Fipav Antonio Lo Tronto, oltre ai presidenti della Pallavolo Messina Giorgio Muscolino e della Messina Volley Mario Rizzo. L’evento si è concluso con una presentazione a suon di musica condotta da DJ Spenk delle ragazze che parteciperanno al progetto e del team che le seguirà durante l’anno.