Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Con oltre 10 mila voti Matteo Renzi trionfa anche a Messina

Alla chiusura delle urne nella provincia di Messina il dato definitivo delle primarie del Partito Democratico è di 16.044 votanti, 3.534 dei quali nel capoluogo.

Il vincitore nei 79 seggi di città e provincia è Matteo Renzi con 10.235 voti, pari all’63,91% del totale. Seguono Gianni Cuperlo con 3.405 (21,27%) e Pippo Civati con 2.372 (14,81%).

Negli otto seggi di Messina città Renzi ha conquistato 1.985 voti (56,71%), Cuperlo 774 (22,14%), Civati 740 (21,14%).

Le precedenti primarie democratiche si sono svolte il 27 ottobre 2009, quando alla Segreteria nazionale si sono confrontati Pierluigi Bersani, Dario Franceschini ed Ignazio Marino.

In quella giornata, durante la quale si votò anche per

l’elezione del Segretario regionale, 34.886 furono gli iscritti ed i simpatizzanti che si recarono ai seggi nella nostra Provincia. Nei 14 seggi di Messina, invece, il dato definitivo sull’affluenza si è attestato a 12.514.

I nove seggi spettanti alla provincia di Messina, questi dati non sono ancora ufficiali, potrebbero essere così ripartiti: Cuperlo 2, Renzi 6, Civati 1.

«Da qui riparte il Partito Democratico- dichiara il segretario provinciale Basilio Ridolfo. I risultati confermano la necessità di investire su una nuova classe dirigente, in grado di riportare entusiasmo e partecipazione all’interno del Partito e della sua gente. Un particolare ringraziamento, ci tengo a ribadirlo, va agli oltre 350 volontari impegnati per oltre 13 ore nei nostri circoli e gazebo per garantire il regolare svolgimento di questo straordinario esercizio di democrazia».