Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Commissione Antimafia: “Stop a sfruttamento immigrati nell’agricoltura”

Donne campi (www.pourfemme.it)Contro il caporalato nell’Isola interviene l’Antimafia. “Il triste fenomeno del caporalato e della riduzione in schiavitù di immigrati ha raggiunto in Sicilia livelli allarmanti. Sono diverse le istituzioni pubbliche che avrebbero dovuto vigilare, in particolare i Comuni, che hanno adottato in molti casi una condotta omissiva”.

Lo afferma il presidente della Commissione regionale Antimafia Nello Musumeci. “Ho già convocato per la prossima settimana – annuncia – la Commissione Antimafia per stabilire quali iniziative intraprendere  per accertare le responsabilità di tale condotta su questa gravissima piaga di sfruttamento umano”.

 Musumeci ha incontrato a Palermo il direttore generale dell’Inps Maria Sciarrino, alla quale ha chiesto un rapporto dettagliato sull’entità del fenomeno nelle nove province siciliane, ma anche per conoscere quali e quante attività ispettive sono state compiute negli ultimi anni dall’Istituto previdenziale.

“Adotteremo – dice il presidente – ogni iniziativa per stroncare questo pericoloso racket che toglie dignità a migliaia di cittadini immigrati, crea disoccupazione tra i nostri braccianti agricoli e provoca danni all’erario per milioni di euro l’anno”.        (foto www.pourfemme.it)