Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Collegamenti sullo Stretto, chieste le agevolazioni per i residenti

Vertice a Roma per l’attraversamento veloce dello Stretto. Tra le richieste poste sul tavolo da parte dei sindaci di Messina Renato Accorinti e Villa San Giovanni Rocco La Valle e del commissario straordinario di Reggio Calabri Rocco La Paglia, l’inserimento nel nuovo bando di gara delle agevolazioni per i residenti.

Presenti inoltre all’incontro convocato dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti i dirigenti del dicastero e l’assessore ai Trasporti della Regione Calabria Luigi Fedele, in rappresentanza anche del collega siciliano Nino Bartolotta.

Il prolungamento del servizio gestito dal Consorzio Metromare fino a giugno e poi suddiviso tra RFI e Ustica Lines è in dirittura d’arrivo e sembra che non ci siano fondi sufficienti per finanziarlo ulteriormente.

“Nell’ambito della

riunione -fanno sapere dal ministero- sono state valutate a fondo le diverse opzioni e le varie possibilità alla luce dell’imminente scadenza dei termini fissata per il 31 dicembre 2013, per proseguire il servizio senza soluzione di continuità ed incrementare l’offerta di trasporto tra Calabria e Sicilia per soddisfare l’elevata richiesta di mobilità che si registra nell’area dello Stretto.

I rappresentanti istituzionali, impegnati su più fronti per dirimere la situazione, hanno ribadito più volte la necessità di arrivare presto ad una conclusione efficace della vicenda, che permetta di mettere a punto un sistema di trasporto integrato nell’area dello Stretto nel lungo periodo”.

Per il momento quindi, il ministero dei Trasporti non ha ancora garantito il proseguimento del servizio veloce tra Messina e la costa calabrese dall’1 gennaio 2014. Le parti si sono date appuntamento tra quindici giorni per valutare la situazione e attivare rapidamente tutte le procedure necessarie per avviare un percorso che sblocchi definitivamente la vicenda.