Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Clamoroso scherzo di Striscia la notizia con la complicità del sindaco di Messina: la Sicilia non è un’isola

MESSINA. La Sicilia non è un’isola: in realtà è una penisola e sono i “poteri forti” a farci credere il contrario. Uno scherzo riuscitissimo quello dell’inviato di Striscia la Notizia Roberto Lipari che, partendo proprio da Messina, ha girato la Sicilia raccogliendo un bel po’ di firme a sostegno di questa teoria. La sola opposizione? Quella di un palermitano che gli ha detto: “Ma se su Wikipedia si vede che è un’isola!”. Pronta la risposta: “No, è quello che ci hanno fatto credere i poteri forti”. La tragedia è che questa risposta ha messo a tacere i dubbi dell’interlocutore. Soprattutto dopo che, con la complicità del sindaco di Messina Cateno De Luca che si è prestato allo scherzo, gli ha fatto vedere un finto fuori onda del primo cittadino peloritano, che confermava la teoria che la Sicilia non è un’isola e che Beppe Grillo in realtà non ha mai attraversato lo Stretto. “Ma figurati se uno come Grillo poteva mai attraversare lo Stretto a nuoto! Ma ti pare possibile?”. Insomma, con buona pace dei geografi, di tangibili conoscenze ultramillenarie e di Omero (ricordate Scilla e Cariddi?) adesso c’è chi è disposto a firmare per dimostrare che la Sicilia non è un’isola. Contenti loro…

Clamoroso scherzo di Striscia la notizia con la complicità del sindaco di Messina: la Sicilia non è un’isola
Clamoroso scherzo di Striscia la notizia con la complicità del sindaco di Messina: la Sicilia non è un’isola

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.