Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Chiles en nogada

“Sembrava che per uno strano fenomeno d’alchimia non solo il sangue di Tita ma tutto il suo essere si fosse sciolto in ogni aroma del cibo e in questa maniera l’essere di Tita penetrava nel corpo di Pedro, voluttuoso, profumato, caldo e irresistibilmente sensuale. Sembrava che avessero scoperto un nuovo codice di comunicazione, nella quale Tita era l’emittente, Pedro il ricevente e Geltrude, la fortunata, nella quale si sintetizzava questa relazione sessuale per mezzo del cibo”.  Come l’acqua per il cioccolato, di Pedro Arau, 1992

Ingredienti

4 peperoni verdi piccoli a punta
400 g di tritato
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
3 pomodori
2 cucchiai di uvetta
2 cucchiai di aceto bianco
1 cucchiaio di di zucchero
mandorle

a lamelle
2 chiodi di garafolo tritati
1 cucchiaino di cannella

50 g di noci
80 g di feta
un biccchiere di latte
80 g di panna
1 cucchiaio di zucchero
1 melagrana

Preparazione

Grigliare i pepeoni e quando sono cotti staccare lapellicola esterna. Tagliateli a metà  ed eliminate semi e piccioli. Scottare i pomodori per pochi secondi in acqua bollete, spellarli e tagliarli a pezzetti. Preparate un soffritto di aglio cipolla e aglio, poi aggiungere il tritato e farc cuocer a fuoco lento per 15 minuti. Unite gli altri ingredienti, salate e fate cuocere per altri 15 minuti. Nel frattempo eliminare la pellicina esterna dei gherigli e metterli ammollo nel latte per 12 ore. Frullare le noci, il formaggio, la panna lo zucchero ed il latte.  Farcite i peperoni e una volta chiusi condirli con la salza di noci e decorare con chicchi di melograna. Servire freddi.