Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Cerca di nascondersi durante la sagra del pesce, arrestato latitante

Alfio Fichera

Ricercato per reati contro il patrimonio cerca di nascondersi tra la folla durante la sagra del pesce di Giardini Naxos, ma gli va male e finisce a Gazzi.

Latitante da giugno, il catanese Alfio Fichera, un pregiudicato di 43 anni, adesso dovrà scontare un anno e 19 giorni.

Fichera era ricercato dal 6 giugno scorso, quando un provvedimento di carcerazione a suo carico è stato emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Catania.

Secondo gli inquirenti l’uomo appartiene ad un’associazione per delinquere specializzata in reati contro il patrimonio.

Nella tarda serata di sabato scorso è stato riconosciuto dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Taormina mentre si trovava presso il porticciolo Saia a Giardini Naxos, durante una sagra del pesce.

I poliziotti, sulle sue tracce da diversi giorni, si sono mescolati alla folla, e dopo averlo individuato e affiancato, lo hanno trasferito negli uffici del Commissariato senza che il latitante opponesse resistenza.

Al suo attivo Fichera ha diverse denunce per reati contro il patrimonio e per violazione di domicilio, ingiurie, sequestro di persona, minacce, truffa, utilizzo indebito di carte di credito ed evasione.