Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Catania. Partite truccate, sequestrate somme di denaro a Impellizzeri

Nino Pulvirenti ex presidente Catania Calcio
Nino Pulvirenti ex presidente Catania Calcio

Nell’ambito dell’operazione I treni del gol, che ha portato all’arresto di sette persone, tra cui i vertici del Catania Calcio, sono state sequestrate somme di denaro all’agente di scommesse sportive on-line Giovanni Luca Impellizzeri. Il decreto di sequestro preventivo, su richiesta della Procura della Repubblica, è stato emesso dal Gip del Tribunale di Catania.

“I 110 mila euro in contante – spiegano dalla Questura di Catania – erano stati trovati dagli agenti della Digos durante le perquisizioni effettuate contestualmente alla

esecuzione della misura restrittiva presso l’abitazione di Impellizzeri e nei locali sede di una società, era ripartito separatamente in diversi tagli da 500, 200, 100, 50 e 20 euro. Il denaro era per la maggior parte nascosto in diversi punti del controsoffitto della sua dimora”.

Il provvedimento, anche alla luce dalle dichiarazioni rese dall’ex presidente del Catania Calcio Antonino Pulvirenti, muove dalla conferma del ruolo di finanziatore ricoperto da Impellizzeri e, nelle prime fasi, anche di esecutore materiale dei pagamenti volti all’alterazione del risultato degli incontri di calcio del Catania.

Le somme sequestrate costituirebbero il profitto ottenuto dalle scommesse fatte dopo aver saputo in anticipo il risultato delle partite comprate.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.