Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Catania. Lotta al lavoro nero, sanzioni per oltre 200 mila euro

operaio_cantiere_edileGiro di vite contro il lavoro nero a Catania e in provincia. I carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro del capoluogo etneo hanno denunciato nove imprenditori nel corso di diverse ispezioni e comminato sanzioni per oltre 200 mila euro.

I Carabinieri, di concerto con la Direzione territoriale del Lavoro di Catania, nelle ultime due settimane hanno effettuato controlli presso sei cantieri edili e sei attività commerciali.

A Catania, raccontano dal Comando Provinciale, in un cantiere edile tutti e tre i lavoratori presenti erano in nero, mentre in un supermercato, erano cinque i lavoratori in nero sui sette presenti.  In un negozio di alimentari i due dipendenti erano entrambi senza contratto di lavoro, come i due di un negozio di calzature.

“In altri due esercizi commerciali sono stati trovati due lavoratori in nero – spiegano i Carabinieri – ma non avendo superato la soglia del 20% del personale presente non è scattata la sospensione dell’attività imprenditoriale. Per le quattro ditte sono scattate le sospensioni amministrative dell’attività imprenditoriale“.

I Militari hanno anche riscontrato violazioni sulla sicurezza e sulla privacy dei lavoratori.  In totale i Carabinieri hanno emesso nove denunce a piede libero, quattro sospensioni di attività commerciale per impiego di lavoratori in nero. Sono stati scoperti 14 lavoratori in nero, sono state elevate sanzioni amministrative per 93mila euro e ammende per 99 mila euro, infine, i militari hanno recuperato 26 mila euro di contributi INPS.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.