Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Catania. La compagnia dei diritti, l’integrazione e la memoria

Compagnia dei dirittiA Catania, ieri è iniziata una tre giorni sull’integrazione con La compagnia dei diritti – Rights for everyone. Il progetto itinerante, per informare e sensibilizzare i cittadini riguardo i temi dell’integrazione, è organizzato dal Consorzio Sol.Co. Rete di imprese sociali siciliane che ha come partner la Fondazione Èbbene. Il percorso iniziato nel mese di novembre e che terminerà nel mese di giugno si compone di 21 diversi appuntamenti in tutta la Sicilia.

Ieri, con un banchetto informativo in Piazza Stesicoro, l’equipe territoriale si è messa a disposizione dei cittadini immigrati. Oggi si è bissato in Piazza Università. Mentre, domani, 23 maggio, la tappa catanese sarà ospite dell’evento Capaci di Crescere – Il ricordo di una strage, una strada per il futuro, organizzato dalla
rete Crescere al Sud, di cui la Fondazione Èbbene fa parte.

La manifestazione, inserita all’interno della  promossa da Save the Children Italia,  partirà da piazza Duomo alle 9 per arrivare al centro di aggregazione giovanile Villa Fazio in viale Sisinna a Librino.

“Attraverso questo evento, si intende lasciare una forte testimonianza dei percorsi di accoglienza delle nuove generazioni di migranti che cresceranno sul territorio italiano, sviluppando anche in loro un senso di appartenenza ad un passato ancora recente fatto di lotta contro la mafia e di ricordo di persone illustri che hanno donato la loro vita per cercare di affrancare la nostra società da tale piaga” – spiegano gli organizzatori.

L’equipe di operatori legali e multiculturali accoglierà i cittadini stranieri, dalle 8 alle 14 per tutti i tre giorni della tappa, allo sportello di via Rametta 47 presso il Centro You&Me – centro di aggregazione giovanile che promuove attività socio ricreative per la valorizzare e la promozione del territorio e dei giovani che lo abitano.